Lillo, CEO e SEO

Nel 2017 il turismo tedesco in Italia aumenterà. Anche grazie al web.

Continua a leggere e scopri:

  • le principali tendenze e mete del turismo tedesco nel 2017
  • la rivoluzione della live chat, lo strumento perfetto per la consulenza turistica on-line

2017: aumento dei turisti tedeschi in Italia

L’Italia si conferma la seconda meta prediletta per le vacanze dei tedeschi, subito dopo la Spagna. Nel 2016 il numero dei turisti provenienti dalla Germania, secondo la FUR, é aumentato di circa il 2% rispetto al 2015. Le ragioni dell’aumento sono dovute soprattutto ai rischi legati alla sicurezza, in particolare alla paura degli attentati. Anche per il 2017 si prevede un aumento del turismo tedesco in Italia, “a scapito” di altre mete turistiche d’eccellenza, in particolare della Turchia e della Francia.

La nuova mappa del turismo tedesco

Il problema della sicurezza é stato un elemento determinante la scelta della meta vacanziera dei tedeschi. Secondo i dati pubblicati dalla FUR nella sua Analisi del Viaggio 2017, la Turchia nel 2016 avrebbe perso, rispetto al 2015, una percentuale di turisti provenienti dalla Germania pari ben al 23%. Il Nord Africa, a sua volta, del 29%. La Francia del 15%.

In questo contesto, l’Italia, che rimane la seconda meta turistica prediletta dai tedeschi, ha registrato nel 2016 un aumento del turismo tutto sommato abbastanza modesto, equivalente al 2% rispetto al 2015.

Gli aumenti registrati da Spagna (+8%), ma soprattutto dalla Scandinavia (+14%) e dalla Grecia (+18%) sono stati nettamente più significativi.

La svolta di Internet e le tendenze nel Web marketing turistico

Il web si conferma un canale di informazione sempre più importante nel settore turistico. C’é però un’importante tendenza da tenere in considerazione: il turista tedesco utilizza il web non solo per l’acquisizione di informazioni, ma anche per la conclusione del contratto di viaggio.

Tipicamente la maggior parte dei contratti  nel settore turistico e alberghiero viene ancora oggi conclusa negli uffici delle agenzie di viaggio. Ciò vale però soprattutto per la prenotazione dei viaggi “tutto compreso” (in tedesco: Pauschalreise). Gli all inclusive si confermano infatti, anche per quest’anno, la tipologia di vacanza preferita dei turisti tedeschi.  

L’analisi della FUR mostra tuttavia che il numero delle prenotazioni on-line, nel 2016,  ha raggiunto il 38% delle prenotazioni complessive. L’associazione del turismo tedesco stima che le prenotazioni svolte utilizzando Internet supereranno il 50% delle prenotazioni complessive già prima del 2020.

La consulenza dell’operatore turistico professionale

Qual’é il motivo principale per cui i tedeschi preferiscono (ancora oggi) prenotare presso l’agenzia viaggi tradizionale? La risposta è semplice: vogliono una consulenza turistica qualificata.

È chiaro quindi perché scelgano di recarsi in ufficio per la prenotazione dei viaggi “tutto compreso”, dove ci sono diversi aspetti da chiarire con l’agenzia: ad esempio il transfer da e verso l’aereoporto, informazioni sul volo, la tipologia di struttura turistica (per famiglie, per singles, ecc..), la tipologia abitativa.

Il diagramma sottostante mostra il valore percentuale delle modalità di svolgimento delle prenotazioni turistiche in Germania nel 2016 (fonte: Analisi del Viaggio 2017 della FUR).

  • Nell’ufficio dell’agenzia turistica (colloquio personale) 41%
  • Prenotazioni on-line 38%
  • Prenotazioni per eMail 10%
  • Prenotazioni telefoniche 20%
  • Mezzo posta / fax 2%

Per capire la crescente importanza del web e, conseguentemente, del web marketing turistico in Germania: nel 2006 le prenotazioni nell’ufficio dell’agenzia turistica erano il 56%, mentre quelle online raggiungevano appena il 14%. Come si vede dal diagramma, le prenotazioni online nel 2016 sono state il 38% delle prenotazioni complessive.

La consulenza turistica con il web? Non è più un miraggio

La consulenza turistica  non deve più necessariamente svolgersi tra le quattro mura di un ufficio. Infatti, semplici sistemi di chat on-line, se gestiti con la dovuta preparazione e professionalità, permettono all’operatore turistico di fornire consulenza turistica al cliente sfruttando il web!.

La live chat, secondo me, è un’importantissimo strumento che può giá oggi rivoluzionare il mercato turistico italiano. Il motivo è che permette all’agenzia viaggi di erogare la consulenza turistica risolvendo il problema della distanza fisica dal cliente. Alla stregua di ciò, la web chat erode quindi ulteriormente il bisogno di recarsi in un’agenzia turistica fisicamente allocata in Germania.

Le condizioni necessarie sono, a mio avviso, due. La prima è la presenza di un operatore on-line nella tua agenzia che parli tedesco. La seconda è una buona visibilità sul web del sito internet dell’Hotel. Per aumentare la web visibility potresti, ad esempio, fare un’ottimizzazione SEO del tuo sito web tedesco. Anche i social media come Facebook possono contribuire a portare visitatori tedeschi sul tuo sito. 

Esistono oggi molti software di live-chat che integrano funzioni molto interessanti, come il GeoTargeting o la possibilità di inviare richieste offline. Qui trovi un’utile comparazione delle principali soluzioni attualmente presenti sul mercato.

w

Consulenza turistica con la live chat

Stai visitando una pagina web che ti interessa ed improvvisamente, in basso a destra, si apre la chat e compare il messaggio di un operatore (spesso un venditore) che ti invita a dialogare con lui.

Il vantaggio della chat online è la certezza che, in quel preciso momento, il visitatore sia interessato esattamente al prodotto o servizio illustrato nella pagina web che sta visitando. Per questa sua caratteristica – l’instantaneità – viene chiamata “live chat”.

Indicazioni per il content marketing turistico

L’analisi del viaggio 2017 fornisce anche importanti indicazioni per il web content marketing turistico. Queste indicazioni sono tratte da un’indagine campione condotta tra i viaggiatori tedeschi.

Gli stimoli più importanti concernono la tipologia di contenuti e le informazioni richieste dai tedeschi.

Sono importanti in quanto si tratta di elementi costitutivi del processo decisionale.

Importanza delle fotografie e dei contenuti autentici

Le fotografie sono il contenuto visivo più ricercato dal turista tedesco. Sono quindi più importanti dei testi e dei video. Per i tedeschi, quindi, è ancora valido ed attuale questo vecchio detto americano:

A picture is worth a thousand words!

L’analisi descrive anche le qualità dei contenuti del web marketing turistico: devono essere informativi e seri, da intendersi principalmente come veritieri. Ciò vale sia per i contenuti testuali, sia per le immagini: evita perciò di usare foto che non siano la rappresentazione autentica della tua struttura turistica.

Rivolgersi ad un fotografo professionale – meglio ancora se specializzato nel turismo e nei viaggi – è ormai un obbligo. L’impiego di foto di qualità professionale ti permetterà di valorizzare al meglio il tuo hotel. Ciò vale sia per il sito web che per i profili della struttura che pubblichi sulle OTA.

L’autenticità dei contenuti, in particolare delle fotografie, è un aspetto molto importante anche da un altro punto di vista: quello delle recensioni.

5 terre

Foto nei siti web del turismo

Questa splendida foto delle 5 terre rappresenta magnificamente la suggestiva atmosfera che il turista tedesco respirerà durante le sue vacanze in Italia (fonte: Pixabay).

Quali sono le informazioni richieste dal turista tedesco?

I contenuti più interessanti per il turista tedesco sono, in ordine di importanza, quelli relativi:

  1. al luogo in cui si svolge la vacanza ed ai dintorni
  2. alle esperienze che è possibile farvi
  3. alla conoscenza delle tradizioni e della cultura locale
  4. ai luoghi storici più importanti
  5. al cibo ed alle bevande tipiche
  6. ai prezzi
  7. al meteo
  8. alle possibilità di alloggio
  9. agli usi degli abitanti locali
  10. idee per altre attività che vi si possono svolgere

Ovviamente occorre tenere ben presente che si tratta di un’indagine. Ciò significa che le persone intervistate, in un altro contesto ed in un altro momento, avrebbero potuto rispondere diversamente. Un esempio concreto è la rilevanza del meteo. Normalmente, infatti, l’attenzione del turista verso il clima della località di destinazione aumenta con l’avvicinarsi della vacanza.

La prova di ciò è il fatto che il meteo è uno dei principali trends di ricerca su Google relativamente alle città ed alle principali località turistiche italiane.

Conclusioni

L’attuale situazione politica internazionale comporterà un aumento del turismo tedesco in Italia anche nel 2017. In questo scenario, se gli operatori turistici e le strutture alberghiere sapranno sfruttare le potenzialità del web marketing, potrebbero incrementare ulteriormente la clientela proveniente dalla Germania.

Se avere una buona strategia di web content marketing è sempre più importante, la live-chat ha davvero tutte le carte in regola per rivoluzionare il mercato turistico internazionale.

Elenco dei links e delle fonti

Share This
Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza online. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.